Illuminazione per scale di design: idee originali made in Italy

Illuminare le scale con luci da un tocco di design in più alla casa!
Un’azienda specializzata nella progettazione e installazione di scale di design su misura ha realizzato delle scale con illuminazione davvero d’impatto. Sono progetti di scale eleganti che non rinunciano alla funzionalità.
Idee di scale di design da cui prendere spunto
Una scala- arredo, pensata per sfruttare tutti gli spazi possibili e valorizzata con le giuste luci. La scala ospita contenitori e scaffalature ed è molto elegante. È funzionale per il passaggio da un piano all’altro e al contempo per tenere in ordine le cose di casa. È realizzata in legno massello laccato bianco con verniciatura all’acqua.

 Scala di design con illuminazione per corrimano

Una scala in metallo davvero originale, si introduce nello spazio con contrasto e la luce LED da un tocco futuristico.


Una scala essenziale in ferro naturale al carbonio e gradini in rovere valorizzata da una barra LED coperta da un vetro opalino, l’effetto è semplice e naturale.


Sono tutti effetti luminosi per scale interne semplici che creano un’atmosfera molto particolare, bisogna solo studiare la soluzione più adatta al proprio progetto. Le soluzioni possono adattarsi ad ambienti residenziali, a spazi commerciali e a uffici. A seconda delle esigenze pratiche e delle proprie preferenze estetiche possono essere installati tre diversi sistemi di illuminazione; il sistema di illuminazione per gradini, il sistema di illuminazione per pareti e il sistemi di illuminazione per corrimano.

L’illuminazione per corrimano rappresenta la soluzione più originale; prevede l’installazione di una barra luminosa (LED) lungo il corrimano ed in genere è di facile applicazione.

Attenzione, attenzione! Seguiamo i nostri gusti ma, facciamoci consigliare da professionisti del settore: le luci devono essere ben posizionate per non rischiare antipatiche cadute e devono tener conto della collocazione di cavi elettrici. È quindi importante farsi fare uno studio preliminare per verificare la fattibilità dell’effetto desiderato.

DIFESA DA TICCHIOLATURA E ALTRO

L’annata 2008 è stata certamente molto difficile per quanto riguarda la difesa dalla ticchiolatura. Tutta la stagione, infatti, si è caratterizzata per un andamento meteorologico particolarmente favorevole alla malattia e per problemi
nella gestione della difesa a causa dei lunghi periodi di pioggia, al dilavamento dei prodotti e alla difficoltà, in molti casi, ad accedere ai fondi per fare tempestivamente i trattamenti. Read the rest of this entry…

Roastbeef all’inglese

Roastbeef all'inglese - Vita di casa

Il Roastbeef all’inglese è un piatto sostanzialmente semplice e anche veloce ma che da grandi soddisfazioni!

Ingredienti per 5-6 persone:

  • 1 Kg di lombata o codone di manzo
  • sale
  • spezie

Read the rest of this entry…

Tags: , , ,

Panini di Nutella e banana

Panini di Nutella e banana
Facili e veloci da preparare, freschi e golosi, sono ideali da portare come dessert per un picnic in montagna. Se poi piove e dovete rimanere a casa, provate a farli tostati… ai bambini piacciono di sicuro!

Ingredienti (a volontà):

  • panini morbidi al latte
  • Nutella (o crema al cioccolato)
  • banane mature
  • granella di nocciole (si può fare anche senza)

Read the rest of this entry…

Tags: , , ,

Dipingere la vostra casa velocemente ..si può!

Si chiama Color Jive ed è l’applicazione online che vi permetterà di risparmiare tempo ed energie per dipingere o tinteggiare le pareti di casa.

Se la cucina la colorassi di viola?  Sono proprio stufa di tutto questo bianco: come cambio le pareti della mia camera da letto?Se vi fate domande di questo tipo, una buona idea è provare Color Jive.

Ecco la presentazione dell’applicazione che vi spiegherà come funziona.

Tags: , ,

Casa Zero Energy

 

 

 

 

 

 

 

Le nostre case innovative si basano principalmente su due concetti principali: ridurre a minimo il consumo energetico e creare in autonomia l’energia mancante.
Non sempre il termine viene utilizzato in maniera corretta, perché si considerano casa passiva e “casa energy zero” dei sinonimi.
La casa passiva adopera impianti che sostituiscono le apparecchiature che normalmente vengono installate nella maggior parte delle abitazioni mentre la casa zero energy oltre a sostituire gli impianti vecchi con quelli tecnologicamente avanzati, rende la casa autosufficiente a livello di energia .
Esistono molti modi per fare una casa “energicamante autosufficiente” e la gente ormai comincia a rendersi conto che progettare una casa eco non è più costosa di una casa tradizionale ; pensateci anche voi..vivrete meglio!

Tags: , ,

Una cucina Eco friendly

 

 

 

 

 

 

 

 

Una cucina futurista e pure eco! Incredibilmente fantastica , la Faltazi ci propone un cambiamento innovativo nello stoccaggio e nella trasformazione dei rifiuti prodotti in cucina.
Ekokook ha un sistema che contribuisce a ridurre l’impatto ambientale: MicroPlant 1 viene utilizzato per i rifiuti solidi, MicroPlant 2 per i rifiuti liquidi e Micro Plant 3 è usato per i rifiuti organici.
La cucina è stata progettata con un “set” di macchine che usano una piccola sfera d’acciaio per rompere il vetro, un impianto per tagliare carta e uno per schicciare le lattine e bottiglie d’acqua.
L’ acqua pulita viene riciclata e utilizzata per annaffiare i fiori e le piante…che ne pensate?

Tags: , , ,

Torta salata di Tarassaco

 

 

 

 

 

 

 

La torta richiede un tempo di preparazione 30 minuti in forno a 180°.
Ingredienti per 6 persone:

  • 1 rotolo di pasta brisè già pronta
  • 100 gr di seitan
  • 100 gr di scamorza affumicata , tagliatela a dadini
  • 300 gr circa di tarassaco sbollentato
  • 5 uova da allevamenti a terra
  • 1 cipolla
  • olio sale e pepe q.b.

Pulire e lavare accuratamente il tarassaco.
In una padella antiaderente far dorare la cipolla tagliata molto sottile.Aggiungere poi il seitan e far saltare a fuoco vivace.
Aggiungere il tarassaco e continuare la cottura a fuoco vivo stando attenti a non farlo bruciare.Controllate sale e pepe.
A parte sbattete le uova in una terrina e aggiungete la scamorza a dadini.
Aggiungere il composto di tarassaco dopo averlo fatto raffreddare.
In una teglia stendere la pasta brisè e versarteci sopra il composto.
Scaldate il forno a 180°, infornate e cuocete per circa 40 minuti.
Sfornate quando sarà dorata e profumata.

Tags: , , ,

Per un pianeta più intelligente c’è Watson

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Sviluppato da IBM, nasce Watson, il nuovo “supercomputer” che vuole vincere una grande sfida: costruire un sistema in grado di competere con la capacità e la velocità dell’intelligenza umana.
Il computer prende il nome dal fondatore di IBM e rende possibile interpretare enormi quantità di dati, grazie alla sua capacità di comprensione del linguaggio umano.
John E.Kelly III dice “Ci troviamo in un momento davvero speciale. Siamo nell’era in cui i computer e le tecnologie informatiche si sono avvicinate agli esseri umani. Abbiamo creato un sistema di computer che presenta l’abilità di comprendere il linguaggio naturale degli uomini, operazione molto difficile da compiere per le macchine.”
Il modo di operarare della macchina consiste nell’esame del linguaggio e nella comprensione della domanda attraverso l’opposizione di parole chiave.
Il supercomputer Watson, che prende il nome dal fondatore di IBM, rende possibile l’interpretazione di enormi quantità di dati grazie alla sua capacità di comprensione del linguaggio umano.
Attualmente sono ancora in corso le esplorazioni di nuove modalità per applicare queste capacità ai linguaggi più compositi e specialisti come quelli usati in medicina, finanza e mondo accademico.
Che sia l’inizio di un’era intelligente? A voi il giudizio dopo aver visto il video.

Tags:

Il lato oscuro dello scienziato che ha fatto storia

 

 

 

 

 

 

 

 

La Newton Compton ha pubblicato da pochissimo questo capolavoro, un thriller ad altissima tensione.
Protagonista del libro è Janvier Costa, un giornalista specializzato in argomenti scientifici, che lavora presso una radio poco conosciuta a Barcellona.
La sua vita è piatta e priva di particolari entusiasmi e la direttrice della radio lo obbliga a partecipare all’intervista dell’autore di un libro sulle ricerche di Einstein.
Durante l’intervista Janvier espone la sua teoria  a riguardo degli esperimenti di Einstein, mettendo in difficoltà l’ospite,  sottilineando che secondo lui alcuni esperimenti non sono stati pubblicati per paura che l’essere umano ne facesse cattivo uso.
Quella che voleva essere una provocazione suscita l’interesse di un misterioso spettatore che lascia Janvier una busta contenente due biglietti per l’autobus e una strana formula.
Da qui inizia il viaggio e con esso l’oscura situazione che si complicherà sempre di più.
Buona lettura

 

Tags: , ,